Cerignola: il Sindaco Metta, via Ercolano,a braccia aperte,pala Tatarella e altro

14 Aprile 2018|Posted in: Cerignola

GIUNTA COMUNALE 13 APRILE.
Approvato progetto esecutivo per il collegamento di via ERCOLANO con via CIALDELLA.
Via ERCOLANO non sarà piu’ interrotta ma proseguirà fino alla LIDL.
Su questo nuovo tratto di strada confluirà la strada di accesso alla RSA in costruzione anche essa.
Costo per la Amministrazione Comunale… ZERO EURO.
Ringrazio Vito Mastroserio e Vito Famiglietti istruttori a tempi di record della pratica. La LIDL mi assicura tempi rapidi di realizzazione.
Anche questo quartiere CAMBIERÀ volto.

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

AUTO ELETTRICHE.
Avremo in città- a costo zero – tre diverse postazioni per ricarica di auto elettriche.
Operazione condotta mirabilmente dell’assessore Morra.
Lascio a Lui i dettagli della delibera.

“A braccia aperte”, l’evento che vedrà partecipi i bambini di Cerignola. 21 e 22 aprile 2018.

L'immagine può contenere: sMS
21 e 22 aprile.

NON PRENDETE IMPEGNI.
Vi aspetta…
A BRACCIA APERTE.
2 giorni da vivere con i vostri bambini .
2 giorni da ricordare.
Parola di Sindaco.

IL MIO SPOT: https://www.youtube.com/watch?v=-49gYMDlC1g&feature=youtu.be

Volevo parlarvi di un progetto…il 24 Aprile alle 20.00 nella Curia Vescovile verrà presentato il libro “Voglia di vita”, scritto da 79 bambini dell’oncologia pediatrica di San Giovanni Rotondo che si sono messi in gioco per raccontare di come sono guariti dalla loro malattia…Sarà possibile prendere il libro con una piccola offerta il cui ricavato sarà utilizzato per le varie attività ricreative del reparto…è un piccolo gesto ma vi assicuro che per loro queste attività sono tutto…Vi prego partecipate e diffonfete la voce.

VIA SANTO STEFANO.
Nuovi allacci per utenze di gas di città.
Delibera della Giunta Comunale del 13 aprile.

Si lavora per il PALA TATARELLA all’altezza di quello che sarà l’ingresso alla Città intitolato a SALVATORE TATARELLA SINDACO DELLA CITTÀ.

L'immagine può contenere: scarpe, spazio all'aperto e natura
L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: cielo, spazio all'aperto e natura
 VIA MADONNA SANTISSIMA DI RIPALTA.
Interessante bando europeo per la mobilità sostenibile.
In palio 1.300.000 euro.
Per pista ciclabile, illuminazione, banchine, interventi verde.
Sarebbe magistrale intercettare questo finanziamento.
Per sistemare l’intera via, oggi ridotta in condizioni pietose.
La soluzione è ovviamente quella della riqualificazione integrale.
Non certo interventi tampone per 10 o 15 metri.
Lavoriamo al progetto.
Speriamo di essere pronti presto e bene.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L’idea è:
VIA MARIA SS DI RIPALTA, dalla città al Santuario, a senso unico, con carreggiata ridotta per far posto ad una PISTA CICLABILE.
ARREDATA, ILLUMINATA, ATTREZZATA.
Ci candidiamo per un finanziamento da 1 milione e 300 mila euro.
Infrastrutture verdi e mobilità sostenibile.
A giugno saprei se beccheremo anche questo finanziamento.
 INTETPORTO.
Il 20 aprile in GIUNTA COMUNALE l’adozione del Piano Particolareggiato. Obbiettivo la vendita del suolo inutilizzato da anni in lotti funzionali ad interventi privati coprenti con la vocazione imprenditoriale della zona, in coerenza con la vocazione della macro zona circostante. ( ZONA INDUSTRIALE).
Posti di controllo ad opera della Polizia Municipale in Corso Scuola Agraria e in Via Salvo D’acquisto
25 veicoli controllati
5 infrazioni:
Mancanza documenti e guida senza cinture di sicurezza.
Una signora imbocca la rotonda contro mano. Con le moto a sirene spiegate la Polizia Municipale blocca le auto provenienti da altri flussi e la signora si vede salvata dalla Polizia Municipale… era in arrivo un Tir dalla 16.
 Strisce pedonali.

Completiamo il lavoro.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto
L'immagine può contenere: abitazione e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: spazio all'aperto
Voglio….
Voglio….
Voglio….
un circuito pedonale e ciclistico.
Chiuso. Protetto. Illuminato. Sorvegliato. Pulito.
Lo dirò all’assessore Dercole.
Vediamo che mi dice.