Cerignola: DOMENICA 27/5 “UNITALSI NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE” GRANDE EVENTO DI FESTA, SOLIDARIETÀ E INTEGRAZIONE

24 maggio 2018|Posted in: Cerignola

In arrivo oltre 800 persone dalle 20 sottosezioni dell’Associazione in Puglia

Domenica 27 maggio, a partire dalle ore 9, presso la villa comunale Umberto I, in Corso Aldo Moro, a Cerignola (FG), si terrà “Unitalsi nel paese delle meraviglie“, il grande evento di festa, solidarietà ed integrazione promossa dalla sezione UNITALSI Puglia, con il sostegno della Diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano, con il patrocinio del Comune di Cerignola, assessorato alle politiche sociali e del lavoro e in collaborazione con l’associazione culturale “LIU.Bo” di Lucera.Saranno oltre 800 le persone tra volontari e pellegrini, in arrivo dalle 20 sottosezioni UNITALSI della Puglia, che avranno la possibilità di vivere una giornata di fraternità e di divertimento.Nel corso della giornata si terrà la Celebrazione Eucaristica che sarà presieduta dal Vescovo di Cerignola, mons. LUIGI RENNA, e vedrà la partecipazione del coro dei “Bambini delle Ancelle dello Spirito Santo”. Al termine della cerimonia prenderanno la parola per salutare i presenti il Sindaco di Cerignola FRANCESCO METTA, e la presidente della sezione Unitalsi Puglia, PALMA GUIDA.

Nella Villa Comunale di Cerignola ogni sottosezione avrà a disposizione un gazebo con il proprio laboratorio creativo, dove potrà mostrare i lavori effettuati durante l’anno. Per la prima volta saranno presenti anche le creazioni di “Botteghe diverse”, un nuovo progetto dell’Unitalsi, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per generare opportunità di lavoro e per stimolare l’integrazione sociale e professionale delle persone con disabilità.

“A noi unitalsiani piace sognare, gioire e vivere con tanti colori – afferma Palma Guida, presidente della sezione Puglia dell’Unitalsi – e così quest’anno abbiamo deciso di metterci in gioco, con coraggio, utilizzando una favola come tema dell’evento. Vogliamo che domenica sia una vera e propria festa piena di divertimento e di vita, con tanta animazione e musica. Per questo voglio ringraziare il sindaco di Cerignola, Francesco Metta, da sempre molto attento ed interessato al nostro mondo, che ci ha permesso di trascorrere la giornata nella villa comunale”.

“A differenza di quanto si possa pensare – conclude Palma Guida – la scelta del tema della giornata non è stata fatta in funzione dei bambini ma per tutti i volontari e gli ammalati pugliesi. Giornate come queste sono fondamentali perché, seppur attraverso il gioco e il divertimento all’aria aperta, riescono a far passare un importantissimo messaggio di inclusione e fraternità, ricordando a tutti, grandi e piccoli, quanto sia indispensabile sorridere e non farsi schiacciare dai problemi”.