Cerignola: Casa Di Vittorio aderisce alla manifestazione di Foggia contro il caporalato

8 Agosto 2018|Posted in: Cerignola

Zunino: “Lo dobbiamo alle vittime dello sfruttamento e alla memoria di Peppino”

 

L’associazione Casa Di Vittorio aderisce alla manifestazione contro il caporalato in programma nel pomeriggio di oggi a Foggia.

Lo dobbiamo ai 16 lavoratori che hanno trovato la morte nei giorni scorsi e alle migliaia di loro compagni, italiani e stranieri, che quotidianamente sono sfruttati nelle campagne del foggiano e di tutte le zone agricole italiane in cui la dignità e il rispetto di chi fatica valgono meno di niente.

E lo dobbiamo alla memoria di Giuseppe Di Vittorio che ispira la nostra attività di promozione della cultura dei diritti dei lavoratori.

A lui si sono ispirati molti tra i parlamentari che hanno votato la legge contro il caporalato, fenomeno che ha radici profonde nella società rurale pugliese e meridionale e che proprio per tale ragione deve essere estirpato dalla nostra cultura oltre che dalle prassi relazionali tra lavoratori e imprese.

I braccianti sfruttati e le aziende agricole oppresse dalla grande distribuzione organizzata dovrebbero scoprire e perseguire le comuni ragioni dell’opposizione ad un sistema economico che nega i diritti reali in nome del profitto finanziario.

Oggi come ai tempi di Giuseppe Di Vittorio, abbiamo bisogno di elaborare e praticare nuove forme di coesione sociale per contrastare e sconfiggere nuove forme di sfruttamento.