CERIGNOLA: LEGA SOLIDARIETA’ A MASSARO E GRAZIE SALVINI PER LA RISPOSTA DELLO STATO

5 Dicembre 2018|Posted in: Cerignola

“Una piacevole coincidenza quella di oggi 5 dicembre per Cerignola. La risposta dello Stato che con 100 uomini, dopo l’attentato intimidatorio ai danni del Capitano Massaro, sta presidiando le nostre strade, restituendo sicurezza ai cerignolani e dimostrando che lo Stato non ha paura di inutili intimidazioni, riporta alla memoria una stagione simile per la nostra città” afferma in una nota Salvatore Zamparese a nome della Lega di Cerignola

“Il 5 dicembre del 1993, esattamente 25 anni fa, Cerignola eleggeva Sindaco Salvatore Tatarella, simbolo di legalità, onestà e lotta alla criminalità, “il Sindaco di tutti”. Tutti ricordiamo, infatti, l’operazione Cartagine, la costituzione di parte civile di Tatarella nel processo che ne seguì, la prima volta di un Sindaco, contro la mala locale.

“La Lega di Cerignola- continua Zamparese – nell’esprimere vicinanza al Capitano Michele Massaro, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cerignola, per il grave atto ai danni della sua auto, ringrazia i 100 carabinieri, tra territoriali, cacciatori di Puglia, CIO e SAT che hanno iniziato la caccia all’uomo per individuare i responsabili del rogo. “

“Un grazie sincero, infine, mi sia consentito rivolgerlo anche al nostro leader e Ministro degli Interni Matteo Salvini – conclude Zamparese – che ha fatto della legalità e della sicurezza la ragione primaria della sua politica.”