BK CLUB CERIGNOLA, LA LEGGE DEL PALADILEO VALE ANCHE PER FASANO

28 Gennaio 2019|Posted in: BASKET, Cerignola, Sport

Facile affermazione davanti al pubblico amico del PalaDileo per il Basket Club Città di Cerignola di coach Vozza che, contro la cenerentola del torneo Fasano, s’impone per 86-54 dopo una partita sempre in controllo e chiude egregiamente un tour de force composto da tre partite in sette giorni. Una vittoria che mette il quintetto ofantino nelle migliori condizioni per affrontare i prossimi due big match in testa alla classifica, quelli contro Fortitudo Trani e NMC Corato.

Le prime battute di gara già fanno capire il divario tecnico tra le due formazioni sul parquet: Cerignola con il solito Gvezdauskas da tre e Jonikas sotto le plance mette già in chiaro le cose dopo pochi minuti con un parziale di 12-0. La risposta ospite è troppo debole da poter impensierire la formazione gialloblù che, canestro dopo canestro, mette in ghiacciaia il primo periodo sul punteggio di 28-7. Stesso copione anche nel secondo quarto con il Bk Club che continua a martellare il quintetto di coach Console che, con i soli Sibilio, Rosato e Marseglia non riesce a fermare l’impeto gialloblù: la sirena dell’intervallo lungo manda le squadre negli spogliatoi sul 46-21.

Al rientro dagli spogliatoi Cerignola chiude velocemente la pratica e, negli ultimi due quarti, è una questione di accademia con la Puglia Impianti Fasano che attende al più presto la fine della gara. Ultimi minuti di gara propizi anche per gli ingressi dei giovani cerignolani Dipasquale e Metta che trovano spazio anche per entrare a referto, prendendosi gli applausi del pubblico di casa. Termina con la roboante vittoria per 86-54 ed il primato sempre più saldo a quota 26 punti, in attesa dei recuperi delle inseguitrici. Adesso due giorni di meritato riposo per Romano e soci, che torneranno a sudare da martedì sera per preparare la difficile sfida interna contro la Fortitudo Trani, sabato prossimo al PalaDileo.

Tabellino Bk Club Città di Cerignola: Pirrone 12, Metta 2, Gvezdauskas 14, Lobasso 11, Dipasquale 4, Potì 14, Jonikas 17, Scafaro ne, Romano 5, Ulano 7. Coach: Vozza