Regione Puglia: LO SVILUPPO DELLA RETE MR PASSA ATTRAVERSO L’INTEGRAZIONE DI TUTTI GLI ATTORI COINVOLTI

23 Febbraio 2019|Posted in: Regione Puglia

EMILIANO ALLA INIZIATIVA PER LA 12ESIMA EDIZIONE DELLA GIORNATA MALATTIE RARE

LUNEDÌ 25 FEBBRAIO ALLE ORE 9.30 VIA GENTILE 52/BARI (SALA CONFERENZE V PIANO)

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano parteciperà lunedì prossimo, 25 febbraio, in occasione della 12esima Giornata internazionale delle malattie rare, all’iniziativa organizzata con Aress, che si svolgerà, dalle ore 9.30, presso la sede della Regione Puglia a Bari (via Gentile 52/V piano sala conferenze).

La giornata avrà inizio con una prima sessione dedicata a “Malattie rare e giovani scienziati pugliesi nel mondo”, moderata da Giuseppina Annicchiarico, responsabile Coordinamento regionale Malattie rare, e dal medico scienziato Giancarlo Logroscino.

La sessione di lavoro sarà introdotta da Giovanni Gorgoni, direttore generale ARESS, con interventi di Antonio Galeone e Marco Sardiello, due scienziati tarantini, formatisi presso le Università di Lecce (Galeone) e di Bari (Sardiello) ed emigrati entrambi negli Stati Uniti.

Al termine dei lavori, si terrà una tavola rotonda sul tema “Integriamo l’assistenza sanitaria con l’assistenza sociale” moderata da Ettore Attolini (ARESS) e Mattia Gentile (direttore Genetica Di Venere), con interventi di dirigenti regionali, di componenti del Coordinamento Malattie rare,  di rappresentanti delle associazioni, e degli ordini dei medici e dei distretti socio sanitari.

Nel corso della giornata si farà il punto sulle politiche regionali in tema di malattie rare ed in particolare sulla gestione interdisciplinare e multidimensionale intrinseca ai percorsi assistenziali di questi malati, oltre che sulla necessità di far dialogare sempre di più le due assistenze, quella sanitaria e quella sociale.

Pin It on Pinterest