Cerignola: rimozione e smaltimento lastre in eternit abbandonati in città

11 Marzo 2019|Posted in: Ambiente, Cerignola

Ordinanza contingibile ed urgente a tutela della salute pubblica. Rimozione e smaltimento lastre in eternit abbandonati in Cerignola – C.da Scarafone – Via Teano

Ignoti hanno abbandonato un cumulo di lastre di eternit,nonché altri rifiuti provenienti da demolizioni edili, dando fuoco a parte di essi.

La legge vieta l’abbandono nell’ambiente di oggetti fibrocemento a base di amianto, in quanto accertato che la polvere di amianto e l’inalazione di fibre di amianto provoca gravi malattie in quanto materiale tossico classificato come rifiuto pericoloso.

In particolare, l’art. 192, comma 1, del D.Lgsvo n° 152 del 03.04.2006 e ss.mm.ii. impone il divieto generale di abbandono e deposito incontrollato di rifiuti sul suolo o nel suolo e, prevede, in caso di violazione del divieto che il Sindaco disponga con ordinanza la rimozione, l’avvio al recupero o lo smaltimento dei rifiuti.

Gli scarti da costruzione e demolizione sono rifiuti speciali e lo stesso dicasi dei materiali contenenti fibre di amianto. 
Vanno conferiti ad appositi impianti per il corretto smaltimento.

Secondo il Testo Unico Ambientale la responsabilità dello smaltimento dei rifiuti edili ricade sul produttore delle macerie, che nella maggior parte dei casi corrisponde con l’impresa edile incaricata della costruzione o della demolizione.

Ricordiamo che in ballo c’è la salute di tutti!

Pin It on Pinterest