Cerignola: Erinnio: Area mercatale, dal caos poco sicuro all’ordine controllato.

13 Aprile 2019|Posted in: Cerignola

Dopo il palese disinteresse che sottolinea la caratteristica del “pretendo da altri ciò che avrei dovuto fare io”, rispondo a costoro non con le parole, quelle lasciano il tempo che trovano, ma con i fatti.

Il Delegato alle Attività Produttive Consigliere Comunale Vincenzo Erinnio, in sinergia con  il Comando i Polizia Municipale e con il SUAP, sta intervenendo in area mercatale al fine di porre ordine nel rispetto di tutti i criteri di sicurezza. Dopo gli ultimi eventi il Consigliere Comunale Vincenzo Erinnio dichiara:

“Mi sembra surreale vedere il precedente Delegato alle Attività Produttive, che aveva l’obbligo ed il dovere di porre rimedi volti a ordinare l’area mercatale, girare sotto braccio con i Consiglieri del PD per effettuare controlli e avanzare proposte per il riordino dell’area mercatale. Dopo il palese disinteresse che sottolinea la caratteristica del “pretendo da altri ciò che avrei dovuto fare io”, rispondo a costoro non con le parole, quelle lasciano il tempo che trovano, ma con i fatti.

Stiamo lavorando su un area, dimenticata da anni,  apportando modifiche volte a garantire e rispettare i più banali criteri di sicurezza, su un’area dove ognuno apriva e chiudeva stand e bancarelle  a proprio piacimento, dove non esistevano servizi igienici, dove non esisteva una postazione di primo soccorso.

Oggi i commercianti sono assegnatari di stalli opportunamente perimetrati, oggi esistono servizi igienici, una postazione di primo soccorso, un “corridoio” di camminamento  più ampio, grazie al rispetto dei margini di sicurezza tra bancarelle, che permette ai visitatori del mercato di attraversarlo in condizioni maggiori di sicurezza… oggi esiste ordine.

So bene che tutto ciò da fastidio ad alcuni membri delle precedenti amministrazioni e  all’ex Delegato al Commercio perché stiamo mettendo in atto un lavoro che loro non sono stati capaci di fare.

Sigle sindacali che contano tra i 12 e i 18 iscritti oggi chiedono incontri al Sindaco, ne hanno diritto… che ben venga, ma non devono mai trascurare che al mercato gli ambulanti non sono 18 ma superano parecchie centinaia rappresentate da altrettante sigle sindacali che hanno opportunamente scritto al Sindaco il totale accordo in merito al lavoro effettuato.

Non smetterò mai di ringraziare l’apporto datomi dal Comando di Polizia Municipale, dalla Croce Rossa italiana, dal SUAP , dallo staff dell’ufficio e dal dipendente Michele Pilato che con spirito di abnegazione sta svolgendo un enorme lavoro. Siamo ancora a metà strada, dobbiamo percorrerla velocemente per raggiungere l’ ambito traguardo volto a garantire sicurezza, igiene, ordine, soccorso sia per il settore degli ambulanti che per i cittadini che si recano settimanalmente al mercato

Pin It on Pinterest