Cerignola: Rifiuti illegali e fumi tossici.

8 Ottobre 2019|Posted in: Ambiente, Cerignola

Questa è la drammatica e disastrosa situazione in cui hanno ridotto Cerignola. Le istituzioni tutte sono silenti difronte ad una incresciosa questione che affligge da diversi anni la città di Cerignola. I cittadini continuano a piangere e a manifestare la propria rabbia per le tante morti innocenti e le continue malattie improvvise. Questa è la realtà, che qualcuno fa finta di non vedere. La cronaca di questi giorni e non solo si tinge di notizie che riguardano indagini ed inchieste sul fenomeno della nuova terra dei fuochi. In questi anni, io stesso e i tanti associati dei movimenti politici, Cerignola Adesso! e Uniti per Disanto, abbiamo presentato decine di denunce alla Autorità Giudiziaria e centinaia di segnalazioni a tutti gli organi competenti (Ministero dell’Ambiente, Ministero della Salute, Prefettura, Arpa Puglia, Consorzio di Bonifica della Capitanata, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Municipale, etc etc…). I miasmi di questi anni periodicamente hanno creato notevoli disturbi ai cittadini, costretti a barricarsi in casa in preda a crisi respiratorie, bruciore agli occhi e alla gola. Basta! Siamo stanchi. Abbiamo bisogno di essere tutelati e salvaguardati nella qualità di essere umani. Confidiamo nelle autorità superiori affinchè le indagini assicurino alla giustizia i responsabili di questi gravi reati ambientali e, nel contempo, si possa prevenire l’accrescersi di questi eventi delittuosi nei confronti dei cittadini e delle future generazioni.

Avv. Francesco Disanto

Presidente Associazioni Politica Cerignola Adesso!

Pin It on Pinterest