Cerignola: PD, Doppi turni allo Scientifico e alla Scuola Agraria

4 Novembre 2019|Posted in: Cerignola

La segreteria del PD, Ditommaso: “Situazioni insostenibili, Provincia e Comune collaborino per una soluzione”

“Le situazioni in cui si trovano il Liceo Scientifico Einstein e la Scuola primaria di secondo grado Pavoncelli di Cerignola sono insostenibili: le alunne, gli alunni, il personale docente e non docente devono essere messi in condizione di svolgere le proprie attività in modo adeguato”. È il commento di Sabina Ditommasso, segreteria del Partito Democratico di Cerignola, alla notizia riguardante i doppi turni a cui i corpi scolastici dei due istituti sono costretti da qualche tempo. 

Spiega Ditommaso: “Il Liceo Scientifico cittadino consta di due plessi, di cui uno è messo a disposizione dalla Provincia che paga anche l’affitto. Questo plesso risulta però essere inagibile e, di conseguenza, alunne e alunni sono costretti a doppi turni. Tutto ciò comporta la sospensione dei laboratori, delle attività programmatiche e, in generale, di tutto ciò che non rientra nell’ordinario orario di lezione, proprio perché manca il luogo in cui svolgerle. Non si tratta purtroppo di un caso isolato, visto che anche la Scuola Pavoncelli vive una situazione analoga: nel vecchio plesso del Righi si svolgevano infatti i corsi professionali di taglio e cucito e di meccanica – elettronica, ma, poiché il plesso è stato chiuso per essere abbattuto senza che però l’amministrazione Metta avesse individuato un altro plesso a scopo sostitutivo, circa duecento alunni sono costretti a fare doppi turni di lezione”.

“La legge assegna la competenza nel settore della scuola secondaria di primo grado ai Comuni e la competenza per gli istituti di istruzione secondaria di secondo grado alle Province. Il Partito Democratico di Cerignola, pur nelle competenze stabilite, auspica una collaborazione tra Provincia e Comune, nelle persone dei Commissari Prefettizi, al fine di individuare, nel più breve tempo possibile, locali anche di proprietà Comunale che consentano al Liceo Scientifico e alla Scuola Pavoncelli di svolgere regolarmente le proprie attività didattiche. Per questo motivo, chiederemo formalmente un incontro al Presidente della Provincia di Foggia, Nicola Gatta, affinché si possano individuare soluzioni immediatamente praticabili. La scuola riveste un ruolo di primo piano nel tessuto sociale della nostra Città e solamente dando a essa tutti gli strumenti necessari a formare le cittadine e i cittadini del domani, Cerignola potrà mettersi definitivamente alle spalle il periodo buio che sta vivendo”.

Pin It on Pinterest