Regione Puglia: 21 novembre 2019: la Puglia celebra la Giornata nazionale dell’Albero

21 Novembre 2019|Posted in: Regione Puglia

La Puglia celebra domani 21 novembre la Giornata nazionale dell’Albero, istituita dal Ministero dell’Ambiente con la Legge 10 del 14 gennaio 2013. Il testo prevede che la piantumazione venga effettuata contemporaneamente in tutte le città, utilizzando piantine arboree di specie autoctone in aree di particolare valore in cui contrastare il disboscamento illegale o il dissesto idrogeologico che determina frane e alluvioni.

Una giornata quindi tutta dedicata alla valorizzazione del patrimonio forestale e, soprattutto, alla tutela della sostenibilità ambientale con la stretta sinergia tra il Ministero dell’Istruzione, delle Politiche Agricole, dei Carabinieri Forestali, delle Regioni e dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

Ricco il programma di eventi organizzati e sostenuti dalla Regione Puglia – Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali, in collaborazione con l’Agenzia regionale per le Attività Irrigue e forestali (ARIF).

L’obiettivo della Giornata è sensibilizzare grandi e piccoli sull’importanza della ricchezza arborea e forestale, anche attraverso la piantumazione simbolica di alberi: basti pensare che piantando solo tre 3 alberi si può compensare la CO2 prodotta dal consumo annuo di elettricità di tre persone che vivono insieme.  in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, delle Politiche Agricole, dei Carabinieri Forestali, delle Regioni e dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

“Il patrimonio forestale è di vitale importanza per la tenuta del nostro paesaggio e per la nostra economia – commenta il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – la Festa dell’Albero è una giornata simbolica per sensibilizzare tutti al valore irrinunciabile della tutela ambientale. Ed è un tema che deve necessariamente coinvolgere tutti, grandi e piccoli, naturalmente le istituzioni, le organizzazioni professionali, scuole e università, gli enti locali e tutta quanta la società civile”.

Per celebrare la Festa dell’Albero la Regione Puglia – Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali ha emanato un avviso pubblico dal titolo “L’ALBERO E NOI” che ha coinvolto scuole di diverso ordine e grado, cui è stato chiesto di descrivere attraverso un disegno, la molteplicità delle funzioni dell’albero e la loro importanza per l’ambiente circostante, ma soprattutto per l’uomo che con esso interagisce. Sono 29 le scuole ammesse al contributo regionale (€  500.00 a disegno collocatosi tra i primi 10 in graduatoria). Con tutti i disegni pervenuti sarà realizzato un opuscolo a diffusione gratuita.

Sono inoltre 27  i Boschi Didattici pugliesi che hanno aderito all’iniziativa e che hanno proposto, da nord a sud della Puglia, una serie di attività aperte al pubblico consultabili al link http://foreste.regione.puglia.it/bd-21nov19.

In collaborazione con A.R.I.F., inoltre, anche quest’anno, sarà realizzata l’iniziativa “Vivai forestali aperti” che coinvolgeranno, primi fra tutti,le scuole del territorio, alle quali verrà data la possibilità di entrare nei vivai demaniali regionali per conoscere le specie forestali più rappresentative della nostra Regione, nonché l’intera filiera della produzione vivaistica, dal seme alla piantina. Al termine sarà donata ad alunni e accompagnatori una piantina del vivaio visitato.

Di seguito i vivai che si potranno visitare:

IC Deliceto Vivai Aperti Vivaio Arif Tagliata Fg
IC Mattinata Vivai Aperti Vivaio Arif Torre Fantine Fg
IC “De Amicis-Padre Pio” Fg Vivai Aperti Vivaio Arif Tagliata Fg
IC “Virgilio”  Troia – Orsara Vivai Aperti Vivaio Arif Acquara Fg
IC “Pavoncelli” Cerignola Vivai Aperti Vivaio Arif Orto di Zolfo Fg
Scuola Primaria “S.Elia” Br Vivai Aperti Vivaio Arif Restinco Br
IC “Galilei” Taranto Vivai Aperti Vivaio Arif Leggiadrezze Ta
Scuola Balilla Bari e IC Cassano Vivai aperti Vivaio Arif Fungipendola BA

Lecce, infine, è tra le città che, il 21 e 22 novembre, ospiterà, insieme a Roma, Bologna, Torino, Milano, Venezia, la quinta edizione degli “Stati Generali del Verde Pubblico”, organizzati dal Comitato per lo Sviluppo del verde pubblico del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Pin It on Pinterest