Cerignola: La Mamma nostra è tra noi! ( il video)

18 Maggio 2020|Posted in: Cerignola

Il Rettore del Santuario della Madonna di Ripalta don Vincenzo Alborea benedice la Sacra icona per la partenza a Cerignola.

Il Rettore del Santuario della Madonna di Ripalta don Vincenzo Alborea benedice la Sacra icona per la partenza a Cerignola.

Pubblicato da Santuario Diocesano Maria SS di Ripalta Cerignola su Lunedì 18 maggio 2020

Messaggio del vescovo Luigi Renna alla Città di Cerignola

            Carissimi fratelli e sorelle della Città di Cerignola,

ho la gioia di annunciarvi che da oggi, 18 maggio 2020, l’icona della Madonna di Ripalta è nel nostro Duomo!

Nel primo pomeriggio, il Presidente della Deputazione Feste Patronali, un piccolo gruppo di Portantini, accompagnati dal Rettore del Santuario, don Vincenzo Alborea, scortati dalla Polizia di Stato, hanno trasportato la Sacra Icona nella nostra Cattedrale. È stato necessario mantenere il riserbo più totale sul trasferimento per evitare assembramenti che, pur manifestando la grande devozione del popolo cerignolano alla “Mamma nostra”, non sarebbero stati in linea con le norme vigenti e avrebbero potuto causare contagio.

Vi invito a recarvi a “salutare” la Madonna soprattutto nelle ore mattutine, seguendo le indicazioni che i volontari, resisi disponibili per contingentare l’ingresso in Duomo, vi daranno. Vi raccomando rispetto, educazione e distanziamento, che ben si coniugano con la devozione alla Madonna. Avrete tutto il tempo che vorrete, nei prossimi mesi, per renderLe omaggio: un atto di devozione a Maria SS.ma si deve unire ad atteggiamenti di responsabilità verso tutti, per evitare il diffondersi del Covid-19.

Il Duomo resterà aperto ogni giorno dalle ore 7,45 alle ore 12 e dalle ore 18 alle ore 20,30. Nei giorni feriali si celebreranno due sante messe, alle ore 8,30 e alle ore 19,30; la Domenica, la celebrazione eucaristica seguirà gli orari consueti: ore 8,30, ore 10,30, ore 12 e ore 19,30. Ringrazio, fin d’ora, chi manterrà un comportamento composto e decoroso.

Sono grato al Rettore del Santuario, don Vincenzo Alborea, che ha custodito l’Icona della Madonna con tanto amore in questi mesi, senza far mancare momenti di preghiera, liturgie e catechesi trasmessi via streaming. Ringrazio il Parroco del Duomo, don Pio Cialdella, e i suoi collaboratori per la preparazione della Chiesa in questi giorni e per la cura pastorale che avranno nei prossimi mesi per la presenza della Madonna in Città. Ringrazio il Presidente della Deputazione Feste Patronali, Gerardo Leone, i Portantini, il servizio d’ordine costituito dalle Associazioni della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, presenti a titolo personale o come associati, le Confraternite, i laici e le laiche, i giovani, che permetteranno ai fedeli di venerare la Vergine Santa e di partecipare alle celebrazioni in Duomo in sicurezza! Ringrazio, inoltre, la Polizia di Stato per l’assistenza che fornirà dinanzi alla Cattedrale nei prossimi giorni.

Vi comunico che nel Santuario di Ripalta, da oggi e fino a nuove disposizioni, non si celebrerà la Santa Messa, data la ridotta ampiezza della chiesa, che non permette il distanziamento, nonché per l’imminente ripresa dei lavori di restauro.

Che la Vergine Santissima di Ripalta, Madre di Gesù e Madre nostra, ci guidi sulla via della giustizia, dell’amore, della concordia.

Vi benedico tutti.

   † Luigi Renna

Vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano

Pin It on Pinterest