Cerignola: TARI 2020

8 Ottobre 2020|Posted in: Cerignola, Partito Democratico

I COMMERCIANTI POTRANNO OTTENERE LA PREVISTA RIDUZIONE DEL 30%. IL PD: “POSTO RIMEDIO A SITUAZIONE DI DISAGIO, ORA AGEVOLAZIONI A FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ”

Le attività commerciali chiuse a causa del lockdown potranno ottenere la riduzione della parte variabile della TARI recandosi agli uffici preposti presso il giudice di pace di Cerignola.

Questa riduzione, pari al 30% e corrispondente al periodo di chiusura, è stata riconosciuta dalla Commissione Prefettizia sulla base di deliberazione dell’ARERA (Autorità Nazionale di Regolazione e Controllo del Ciclo dei Rifiuti), ma non è stata inserita negli avvisi di pagamento che sono stati recapitati alle imprese. Le attività che beneficiano dello sgravio del 30% sono: musei; biblioteche; scuole; associazioni; luoghi di culto; cinema; teatri; campeggi; impianti sportivi; esposizioni; autosaloni; alberghi con e senza ristorante; uffici e agenzie; negozi di abbigliamento; negozi di calzature; librerie; cartolerie; negozi d’antiquariato; negozi di cappelli; negozi di filatelia; negozi di ombrelli; negozi di tappeti; negozi di tende e tessuti; negozi di piante e fiori; parrucchieri; barbieri; estetisti; attività industriali con capannoni di produzione (esclusa la filiera agroalimentare); attività artigianali (esclusa la filiera agroalimentare); ristoranti; trattorie; pizzerie; osterie; birrerie; pub; mense; bar; pasticcerie; banchi di mercato non alimentari.

Si è così posto finalmente rimedio a una situazione di disagio che aveva creato non poche difficoltà agli imprenditori locali, già alle prese con i gravi problemi causati dall’emergenza Covid-19.

Il Partito Democratico di Cerignola esprime la propria soddisfazione per la misura adottata e auspica che venga ora posta attenzione su misure che prevedano riduzioni della TARI per le famiglie con basso reddito, finora escluse da qualsiasi tipo di agevolazione fiscale.

Il PD apprezza che sia stata accolta l’istanza espressa in merito alla semplificazione per l’ottenimento dello sgravio da parte dei commercianti e ha fiducia che i rilievi riguardanti le famiglie cerignolane con basso reddito saranno da essi tenuti in considerazione.

Pin It on Pinterest