Margherita di Savoia: Al via R-Estate in Cava

Al via R-Estate in Cava il programma estivo di valorizzazione del Parco delle Cave di Cafiero.

Osservazioni astronomiche, letture animate, scienza e spettacoli tra le principali iniziative. 

Al via R-Estate in Cava, l’attività estiva di valorizzazione e fruibilità degli spazi del Parco delle Cave di Cafiero del Comune di San Ferdinando di Puglia, che rientra nell’iniziativa della Regione Puglia Luoghi Comuni gestitodal Legambiente Margherita di Savoiacon il progetto denominato Cava Cafiero tra Natura e Cultura.

“Siamo molto contenti che il Parco delle Cave di Cafiero sia tornato operativo e a disposizione dei cittadini e dei visitatori del nostro territorio – ha dichiarato Salvatore Puttilli, sindaco di San Ferdinando di Puglia-. Puntare alla fruizione sostenibile di questi luoghi naturali è fondamentale per la nostra comunità e per la regione intera che ha fatto della bellezza e della natura la sua peculiarità. Grazie al progetto sostenuto da Luoghi Comuni queste attività sono a costo zero per il nostro ente e la presenza di Legambiente ci consente veramente di avere un valore aggiunto”.

Si parte il 5 agosto alle ore 18.00 con Leggere in cava: letture animate e laboratori di riciclo; si prosegue il 6 agosto alle 18.30 con Scienza h24: Conferenza spettacolo ispirata ai libri Fisica h24 e matematica h24; spazio alle stelle il 17 agosto dalle 20.30 con in Cava a Guardar le Stelle – Osservazioni Astronomiche con la sapiente guida degli esperti del Planetario di Bari; il 26 agosto alle 18.00 si ripete con Leggere in cava: letture animate e laboratori di riciclo; mentre il 27 agosto alle 17.00 e poi alle 18.30 si va Verso l’infinito e oltre – show lab con Multiversi per scoprire i segreti che hanno portato l’uomo a conquistare il cielo e lo spazio; il 7 settembre alle ore 20.30 si torna in Cava a Guardar le Stelle – Osservazioni Astronomiche con la sapiente guida degli esperti del Planetario di Bari;

“Un programma che punta tutto sulla cultura, sulla conoscenza e scoperta ci riempie di orgoglio perché da sempre la nostra amministrazione ha voluto investire su questi temi – ha commentato Arianna Camporeale, vicesindaco con delega alla cultura di San Ferdinando di Puglia -. Trasformare Cava Cafiero nella culla della scienza è un progetto entusiasmante e innovativo che ci fa guardare oltre le possibilità con cui poter valorizzare al meglio questo nostro prezioso luogo culturale e per questo ringraziamo anche Legambiente Margherita di Savoia per investire in queste iniziative di alto valore culturale e sociale”.

Per partecipare è obbligatorio prenotarsi per rispettare le norme anti-Covid-19: tel. 389.5417336 email: cavacafierolegambiente@gmail.com

Le attività vedono la collaborazione e partecipazione straordinaria di Multiversi – Divulgazione scientifica e del Planetario di Bari.

Pin It on Pinterest