Contro la guerra, si faccia un passo indietro: diamo una possibilità alla Pace!

Appuntamento: Foggia, Piazza Cavour h. 17.30 Partenza CORTEO h. 18 Interventi e riflessioni da Piazza C. Battisti
Bisogna fermare la guerra in Ucraina.

Bisogna fermare tutte le guerre del mondo.

Condanniamo l’aggressione e la guerra scatenata dalla Russia in Ucraina.

Vogliamo il “cessate il fuoco”, chiediamo il ritiro delle truppe e la messa al bando dei mercenari.

Ci vuole l’azione dell’ONU: disarmo, invio dei Caschi Blu e neutralità, per fermare la catastrofe umanitaria ed economica.
La scelta del Governo italiano e di altri Paesi UE di inviare armi è per noi sbagliata.

Dall’Italia e dall’Europa arrivino soluzioni politiche, non aiuti militari.

Protezione, assistenza, diritti alla popolazione di tutta l’Ucraina, senza distinzione di lingua e cultura.

Siamo con la società civile, con gli uomini e le donne ucraini e russi che si oppongono alla guerra.

Condanniamo gli arresti di massa in Russia ed il divieto di manifestare per la pace.

No all’allargamento della NATO. Sì alla sicurezza condivisa.

Auspichiamo un’Ucraina neutrale, ponte tra Est ed Ovest e non terreno di scontro.

Chiediamo che l’Italia aderisca al Trattato dell’ONU che mette al bando le armi nucleari.

Vogliamo un’Europa di pace, senza armi nucleari dall’Atlantico agli Urali.

Costruiamo dialogo e solidarietà tra i popoli, non con le armi ma con la democrazia, i diritti, la pace.

Basta armi, basta violenza, basta guerra!

Pin It on Pinterest