Maltempo: il comune di Cerignola “Chiederà lo stato di calamità naturale”

il sindaco: Interi rioni senza corrente, danni a private abitazioni, infrastrutture e opere pubbliche.

“Sono ingenti, da una prima ricognizione, i danni alle abitazioni di privati cittadini e alle opere pubbliche e private.

Oggi chiederemo che venga riconosciuto a Cerignola lo stato di calamità naturale.

Ci sono aree senza corrente, perché le cabine Enel sono allagate.

Alcune infrastrutture necessitano di interventi rapidi.

Nel frattempo con apposita ordinanza abbiamo dato mandato di chiudere tutte le scuole per l’intera giornata di lunedì per poter effettuare delle ricognizioni sugli edifici scolastici “.

“Si è trattato di un violentissimo nubifragio, i dati in nostro possesso ci dicono che siamo di fronte alla più grande precipitazione mai misurata nella nostra Città.

Chiederemo lo stato di calamità naturale per un aiuto ulteriore”.


Pin It on Pinterest