Achic salva l’Audace al 92°, prossimo appuntamento il derby contro il Foggia.

Termina in pareggio la sfida tra Audace Cerignola e Picerno al Monterisi.

Gara dalle poche emozioni che scontenta entrambe le formazioni per il risultato finale.

I minuti iniziali sono di studio, al 17° il primo sussulto della gara quando Malcore invece di tirare preferisce aprire per D’ausilio che aggancia ma mette fuori di poco.

Al 23° sempre il bomber gialloblu imbeccato da Capomaggio conclude ma il suo tiro è facile preda di Crespi.

Due minuti più tardi la conclusione del Picerno si trasforma in rete, Esposito trova l’angolino con una conclusione a giro che sorprende il portiere Saracco.

Il Cerignola è scosso ma al 40° la conclusione di a chic da dimenticare.

Un minuto dopo il riposo Ruggiero calcia da fuori una palla che termina di poco a lato.

Al 47° Malcore viene atterrato in area pare rigore, ma per il direttore di gara è tutto regolare lascia inspiegabilmente correre .

Il Cerignola cerca di dare peso all’attacco con l’ingresso di Neglia e D’andrea e il Picerno si difende ordinatamente.

Il cronometro scorre fino al 88° quando proprio Neglia dalla distanza pecca di precisione.

Al minuto 92, Blondett crossa forte e basso nessuno raccoglie la palla che termina ad Achic che con un fendente riesce a mettere in rete pareggiando i conti.

Finisce con un pari che lascia l’amaro in bocca per quanto visto in campo.

Intanto la squadra ofantina nel prossimo turno è attesa ad un difficile derby contro il Foggia, rivitalizzato dalla cura Gallo

Matteo Bancone

Pin It on Pinterest