TRC-NEWS



http://www.art-news.it Le Notizie in Tempo Reale
Thu, 09 Mar 2017 05:57:20 +0000
it-IT
hourly
1
https://wordpress.org/?v=4.7.2

Champions: Barcellona-Psg 6-1, la storia passa da qui, l’impossibile diventa realtà http://www.art-news.it/champions-barcellona-psg-6-1-la-storia-passa-da-qui-limpossibile-diventa-realta/ Wed, 08 Mar 2017 22:27:28 +0000









http://www.art-news.it/?p=43249

È una notte da sogno quella di Barcellona, idillio da una parte, incubo dall’altra. Gioia per i tifosi del calcio, per gli amanti di questo sport incredibile e soprattutto per quelli che nella vita non mollano mai, che lottano fino alla fine, fino all’ultimo secondo di respiro. Barcellona è tutto questo, la certezza che tutto è possibile anche quando la speranza di una vittoria è qualcosa di bizzarro, una lotta contro il tempo che scandisce secondi preziosi mentre la fine sembra lentamente avvicinarsi.

Il Barcellona ribalta il 4-0 dell’andata, vince 6-1 ed elimina all’ultimo secondo il Psg, regalando alla storia una gara indimenticabile, un esempio per tanti, un’esortazione a credere fino all’ultimo nei propri sogni.

Parte subito forte il Barca, Suarez dopo 2 minuti di gioco supera di netto la linea di porta per il vantaggio fulmineo, uno spavento enorme per Emery che pian piano si concretizza, prima con raddoppio, autorete di Kurzawa allo scadere del primo tempo e poi con Messi, su calcio di rigore al minuto 50.

Nel momento migliore della squadra catalana arriva la doccia gelata, l’ennesimo contropiede francese si trasforma in un assist vincente da Kurzawa a Cavani, palla sotto la traversa, 3-1 e Barca che continua a giocare ma nettamente segnato dall’obbligo di dover segnare altri 3 goal, in poco più di 25 minuti.

I tre goal arrivano contro ogni logica e contro ogni pronostico, Neymar pennella un calcio di punizione sotto l’incrocio e poi realizza un calcio di rigore creato da Suarez, con qualche lecito dubbio di contatto. Il 6-1 è un’altra giocata di Neymar per Sergi Roberto, tutto solo, davanti alla porta, è goal, è festa, è storia, è leggenda. Il Camp Nou diventa una bolgia, lacrime sulla panchina del Psg, cartoline di una serata indimenticabile, nel bene e nel male.

Ottavi di finale

Napoli-Real Madrid 1-3 (1-3)

Arsenal-Bayern Monaco 1-5 (1-5)

Borussia Dortmund-Benfica 4-0 (0-1) 

Barcellona-Psg 6-1 (0-4)

Juventus-Porto (2-0) Martedì 14

Leicester-Siviglia (1-2) 

Monaco-Manchester City (3-5) Mercoledì 15

Atl Madrid-Leverkusen (4-2) 

]]>


Gioco mortale in Calabria: selfie sui binari col treno in corsa, travolto e ucciso un 13enne http://www.art-news.it/gioco-mortale-in-calabria-selfie-sui-binari-col-treno-in-corsa-travolto-e-ucciso-un-13enne/ Wed, 08 Mar 2017 22:02:26 +0000







http://www.art-news.it/?p=43244

Morire a 13 anni per farsi un selfie con alle spalle un treno in corsa. Una foto da condividere poi sui social. La bravata ha condannato a morte un ragazzino di Petrizzi in provincia di Catanzaro. E’ stato travolto e ucciso nei pressi della stazione di Soverato attorno alle 17.30 di oggi dallo stesso treno che voleva fotografare.

La dinamica dei fatti. Il 13enne è insieme a due suoi coetanei su un noto ponte di ferro, in attesa di scattare la foto all’arrivo del treno. Parliamo di un tratto della ferrovia che corre in aperta campagna, un tratto privo di illuminazione. I 3 iniziano a  sfidarsi a colpi di selfie e molto probabilmente, troppo concentrati sugli schermi dei loro cellulari, non si rendono conto della velocità con cui sta arrivando il treno. Quando l’intercity Taranto-Reggio Calabria piomba su di loro, in due riescono a scansarsi, il terzo no, si attarda sui binari e viene travolto. Il suo corpo viene sbalzato a decine di metri dal punto di impatto. Gli amichetti non possono far altro che restare a guardare, inorriditi. Dopo, forse per lo shock, forse per la paura: scappano.

Lo shock del macchinista. In lacrime e visibilmente sotto shock, il macchinista del treno racconta tutto agli investigatori. Si parla di una testimonianza drammatica; come drammatici quanto inutili sono stati i tentativi di fermare la corsa del treno. Letteralmente sconvolto, l’uomo ha raccontato anche della presenza di altri due ragazzini. Ma di loro, quando i soccorritori sono arrivati, come detto, non c’era nessuna traccia. Solo dopo molte ore gli inquirenti sono riusciti a rintracciarli. Erano a casa, terrorizzati. Accompagnati al comando di zona, adesso stanno raccontando agli investigatori cosa è realmente accaduto, per aiutarli a ricostruire l’esatta dinamica di questa assurda tragedia.

]]>


Buffon a tutto tondo: Napoli, Inter e sogno triplete http://www.art-news.it/buffon-a-tutto-tondo-napoli-inter-e-sogno-triplete/ Wed, 08 Mar 2017 16:17:01 +0000





http://www.art-news.it/?p=43240

Le tante polemiche dopo Juventus-Napoli di Coppa Italia e quelle, altrettanto dure, legate al derby d’Italia di un mese fa. Gigi Buffon senza peli sulla lingua torna a parlare di entrambe le gare e, in un’intervista a Premium Sport, si toglie qualche sassolino dalla scarpa: “Sulle cose insistenti devi stare zitto, tornare a casa e migliorare. Se crei un caso e fai la pañolada, sei fuori strada completamente e io non riesco ad apprezzarti e stimarti”.

Non le manda dunque a dire il portierone bianconero e della Nazionale che non si tira indietro nemmeno sul polverone post Napoli: “Sono state polemiche montate sul nulla e mi hanno lasciato allibito”. Il numero 1 della Juventus ha anche assicurato, stavolta ai microfoni di Sky Sport, che non esiste alcun caso Bonucci. Tutto rientrato dunque, dopo l’acceso confronto tra il difensore e Max Allegri, litigio costato la tribuna al giocatore bianconero nella gara d’andata di Champions League con il Porto. La massima competizione europea resta il pallino di tutta la squadra perchè, sottolinea ancora Buffon, “se riesci a sognare in grande però rimanendo umile nulla è precluso”.

Parlare di Triplete è comunque prematuro anche se la Juventus sogna in grande: prima in classifica in serie A, lanciatissima sia in Coppa Italia che Champions, la formazione bianconera tenterà di compiere l’impresa: “Triplete? E’ una parola difficoltosa e impegnativa da pronunciare. Bisogna realmente pensare in grande perché siamo la Juve, ma dobbiamo avere i piedi ben piantati a terra e operare con molta umiltà. Se non si farà il Triplete non sarà una delusione. Ci si prova come sempre, ogni tanto ti va bene e ogni tanto no”.

Intanto testa al campionato: venerdì allo Juventus Stadium arriva il Milan, poi si potrà pensare al Porto per la gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. 

]]>


Flat-tax per paperoni: il fisco strizza l’occhio agli stranieri http://www.art-news.it/flat-tax-per-paperoni-il-fisco-strizza-locchio-agli-stranieri/ Wed, 08 Mar 2017 15:03:32 +0000






http://www.art-news.it/?p=43235

Una tassa ‘accomodante’ per attirare i super-ricchi in Italia: è l’offerta che l’Agenzia delle Entrate rivolge agli stranieri che intendono trasferire la loro residenza fiscale in Italia, sfruttando una “flat tax” – una imposta sostitutiva – sui redditi prodotti all’estero.

Ma in cosa consiste questa “flat tax”?

Si potrà pagare un’imposta forfettaria di 100mila euro per mettersi a posto con il Fisco italiano. In realtà non stiamo parlando di una rivoluzione, ne’ di una novità. L’agevolazione infatti, era stata prevista nell’ultima Legge di Bilancio ma da oggi è diventata operativa con le istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate. Ad essere interessati solo chi è residente all’estero da almeno 9 periodi d’imposta negli ultimi 10 anni. In sostanza l’obiettivo è di ‘ingolosire’ gli stranieri e tiene invece fuori coloro che in questi anni si sono trasferiti dall’Italia all’estero.

A chi conviene la tass pro-paperoni?

Soprattutto a coloro che hanno grossi patrimoni e redditi. Ma anche per chi ha famiglie numerose con guadagni a molti zeri: insieme al contribuente-Paperone infatti potranno beneficiare del fisco-forfait anche i familiari, pagando un ulteriore “gettone” al fisco da 25.000 euro.

Come fare per aderire al forfait per ricchi?

Basta barrare l’apposita casella nella dichiarazione dei redditi. Ma per chi vuole avere certezze di rientrare nei criteri previsti può utilizzare la check list delle Entrate anche per presentare una specifica istanza preventiva di interpello alla Direzione Centrale Accertamento dell’Agenzia delle Entrate.

]]>


Salvini a Napoli: tensioni tra polizia e manifestanti http://www.art-news.it/salvini-a-napoli-tensioni-tra-polizia-e-manifestanti/ Wed, 08 Mar 2017 14:06:10 +0000







http://www.art-news.it/?p=43212

Tensione alta a Napoli, dove un gruppo di esponenti dei centri sociali, ha cercato di impedire l’ingresso del leader della Lega Matteo Salvini presso la sede del quotidiano Il Mattino, a Napoli. Le forze dell’ordine intervenute sul posto, hanno però rimosso il blocco dei giovani, spostando di peso alcuni ragazzi che ostruivano l’ingresso nella sede della testata giornalistica.

I manifestanti si sono spostati dall’altra e a loro si sono aggiunte anche le donne che oggi protestano in occasione dell’8 marzo.

Anche le manifestanti hanno provato a forzare il cordone di sicurezza,ma sono state fermate.
Una volta che Salvini è riuscito a raggiungere l’interno della redazione i manifestanti si sono allontanati. “Le solite zecche dei centri a-sociali – ha affermato su Facebook il leader della Lega Nord – non riusciranno a rovinare questo bellissimo sabato al Palacongressi di migliaia di tanti napoletani perbene!”.

Poi il leader del carroccio ha attaccato il sindaco partenopeo:

“A me spiace che Napoli sia rappresentata da gente come De Magistris che dice che Salvini non deve venire in città. Ma chi sei? Fai il sindaco, occupati di parcheggi e case popolari”. Poi Salvini chiarisce: “Io ce l’ho con la politica del Sud, con la Regione Campania che non spende i fondi europei, con i sindaci che non fanno i sindaci”. “Sono pronto a sfidare Renzi e a governare l’Italia meglio da domani”. “Ritengo di avere una squadra all’altezza per governare domani. Sono orgoglioso di Zaia, Maroni e 300 sindaci in gamba. Zaia ha detto che vuole continuare a governare il Veneto, Maroni si ricandida. Io sono pronto a confrontarmi”, ha concluso Salvini.

]]>


Europa League: Roma all’esame Lione, la carica di Dzeko http://www.art-news.it/europa-league-roma-allesame-lione-la-carica-di-dzeko/ Wed, 08 Mar 2017 13:58:09 +0000





http://www.art-news.it/?p=43207

Trentun’anni e non sentirli. Dopo una prima stagione in giallorosso tutt’altro che convincente, Edin Dzeko si è finalmente trasformato nel bomber che a Trigoria tutti sognavano. La consacrazione da parte dei tifosi è arrivata già da un po’ ma adesso il bosniaco è chiamato a trascinare nuovamente i compagni in quest’ultima parte di stagione che vede la Roma impegnata su tre fronti: campionato, Coppa Italia ed Europa League.

La sconfitta nel derby e il passo falso con il Napoli hanno guastato, in parte, il clima di serenità delle scorse settimane ma l’Europa offre subito l’opportunità di riscattarsi. Si comincia domani a Lione. Alla vigilia della sfida con i francesi, l’attaccante bosniaco si è raccontato a Uefa.com: “Forse questa è la miglior stagione di sempre. Non sento gli anni, sono in forma, ma non è un caso. Lavoro molto, prima e dopo l’allenamento”.

Nella competizione europea Dzeko ha finora realizzato ben otto gol. Sono 29, invece, le reti complessive in stagione: 19 in serie A, due in Coppa Italia, 8 centri europei. Un altro sigillo, domani in Francia, lo porterebbe a quota trenta: “Sono pronto, voglio continuare a segnare” è la promessa del numero 9, che allo Stade de Lyon partirà titolare nel tridente giallorosso, completato da Salah e Nainggolan.

Pochi dubbi di formazione per Luciano Spalletti: tra i pali di nuovo Allison mentre in difesa, dopo il ko in campionato contro la squadra di Sarri, si torna a tre con Manolas, Fazio, Jesus. Peres ed Emerson saranno i due esterni di centrocampo mentre in mediana agiranno De Rossi e Strootman. Ieri intanto il tecnico giallorosso ha spento 58 candeline. Festeggiamenti soft per l’allenatore della Roma che si è limitato a brindare al Fulvio Bernardini con la squadra e lo staff.

Oggi la partenza per la Francia: Spalletti si augura che il regalo possa arrivare domani sera sul campo, magari con una vittoria in trasferta, per mettere già un piede nei quarti di finale. 

]]>


Annunciato il nuovo piano contro la povertà in Italia http://www.art-news.it/43197-2/ Wed, 08 Mar 2017 13:05:35 +0000









http://www.art-news.it/?p=43197

 

Il ministro del lavoro Giuliano Poletti ha annunciato il nuovo piano del governo contro la povertà, per il quale sono stati stanziati 1,6 miliardi di euro e che interesserà una platea potenziale di 400mila nuclei familiari con minori a carico, per un totale di 4,6 milioni di persone.

Il ministro assicura che il sostegno sarà inizialmente di 400 euro al mese, ma che la cifra potrebbe in seguito diventare di 480 euro, con l’estensione dei requisiti di accesso, i quali verranno definiti in base alla soglia di povertà stabilita dal decreto attuativo, che dovrebbe arrivare in tempi rapidissimi.

“E’ un passo verso l`Europa: l’Italia avrà per la prima volta uno strumento universale su tutto il territorio nazionale per combattere la povertà” ha dichiarato Poletti, che ha precisato che la cifra di due miliardi messa a disposizione tiene conto anche delle risorse europee e che si andrà a raggiungere poco meno del 50%.

A tal proposito a chi ribatte dicendo che servirebbero almeno 7 miliardi, Poletti replica che sicuramente verranno fatte altre valutazioni, ma che intanto si tratta di un traguardo importante, dato che è la prima volta in Italia che viene messo a bilancio un fondo destinato alla lotta contro la povertà e che è dunque più di quanto storicamente sia mai stato investito su questa materia.

Valutazioni che verranno fatte anche in base alle altre misure assistenziali, che eventualmente si andrebbero a sovrapporre, come ad esempio l’assegno sociale che già ora è uno strumento di sostegno al reddito e che quindi già interviene a favore di una parte della platea potenziale di poveri.

Il Ministro Poletti ha inoltre specificato che il nuovo piano contro la povertà si presenta differente anche dal reddito di cittadinanza proposto dal Movimento Cinque stelle, in quanto non si tratta di una misura generalizzata, ma riguarderà tutti gli italiani e anche gli stranieri definiti come “lungo soggiornanti”, cioè coloro che hanno regolare permesso di soggiorno nel nostro Paese da almeno cinque anni.

]]>


Gentiloni: non accettiamo lezioni dall’Ue sui conti. Europa “distratta” sull’immigrazione http://www.art-news.it/gentiloni-non-accettiamo-lezioni/ Wed, 08 Mar 2017 10:38:54 +0000




http://www.art-news.it/?p=43189

Il premier Paolo Gentiloni oggi è al Senato per parlare in vista del Consiglio europeo di domani e del 10 marzo. “Sia chiaro da subito a Bruxelles che in Italia le riforme non solo non si sono fermate ma non hanno minimamente rallentato il loro corso” queste le parole del presidente del Consiglio che ammonisce l’Ue dopo i continui richiami sui conti pubblici. Gentiloni ammette che l’Italia non è la prima della classe ma – sottolinea – “non accettiamo lezioni. Sfido a trovare un altro Paese in Ue che sia così impegnato in un processo di riforme”.

Il presidente del consiglio parla inoltre di due diverse rigidità da parte dell’Unione Europea: una inamovibile, quando si parla di virgole e di bilanci, e una “distratta“, quando si affrontano questioni di principio come la condivisione degli impegni sui temi migratori.

Il problema della immigrazione – ha aggiunto Gentiloni – non lo cancella neanche il mago Merlino. Ma è possibile sostituire quella clandestina irregolare e micidiale per i migranti con flussi e canali. Questo è l’obiettivo della Ue e spero che a Bruxelles si facciano passi in più per aiutare il lavoro di avanguardia dell’Italia”.

Il premier parlando al Senato del prossimo Consiglio europeo mette sul tavolo diversi temi che saranno al centro della prossima dichiarazione di Roma del 25 marzo, dalla già citatat immigrazione alle politiche sociali, alla sicurezza.

]]>


Champions: Napoli eliminato, Bayern devastante, questa sera Barca-Psg http://www.art-news.it/champions-napoli-eliminato-bayern-devastante-questa-sera-barca-psg/ Wed, 08 Mar 2017 09:19:38 +0000








http://www.art-news.it/?p=43185

Barcellona-Psg, questa sera un’altra grande sfida da seguire nonostante il risultato netto dell’andata per 4-0, in favore dei francesi. Il Barca è in ottima forma, il Psg non è da meno, recuperare 4 goal sarà impresa leggendaria, qualora il Barcellona dovesse farcela porterebbe nella storia una rimonta senza precedenti, almeno non in tempi recenti, la più attuale è quella del 2013, il Milan vinse la gara di andata per 2-0, il ritorno al Camp Nou fu un 4-0 che non diede scampo alla squadra di Allegri.

C’è anche Borussia Dortmund-Benfica, il punteggio attuale vede i portoghesi in vantaggio per 1-0, decide la rete di Mitroglou. Intanto Real Madrid e Bayern Monaco accedono ai quarti di finale senza particolari problemi, i tedeschi, tra andata e ritorno, mettono a segno 10 reti, come se l’Arsenal fosse una neopromossa del calcio internazionale. I Gunners rischiano anche in premier, la qualificazione alla prossima Champions non appare così scontata, dopo tanti anni di partecipazione.

I campioni d’Europa illudono un Napoli ancora troppo lontano dalle grandi corazzate europee, Mertens al minuto 24, regala alla città di Napoli un sogno che si infrange ad inizio ripresa, Ramos riporta tutti sulla terra, il resto lo fanno un autorete di Mertens e Morata nel finale, a giochi già fatti. Parole amare, quelle di De Laurentiis al termine della gara:

Stasera una grande cazzimma da parte di tutti. Il Real è fortissimo, pieno di campioni ma io sono soddisfatto di quanto visto”.

Ottavi di finale

Napoli-Real Madrid 1-3 (1-3)

Arsenal-Bayern Monaco 1-5 (1-5)

Borussia Dortmund-Benfica (0-1) Questa sera 

Barcellona-Psg (0-4)

Juventus-Porto (2-0) Martedì 14

Leicester-Siviglia (1-2) 

Monaco-Manchester City (3-5) Mercoledì 15

Atl Madrid-Leverkusen (4-2) 

]]>


8 marzo. Protesta delle donne in tutta Italia contro la violenza di genere http://www.art-news.it/sciopero-8-marzo/ Wed, 08 Mar 2017 08:32:55 +0000




http://www.art-news.it/?p=43179

Oggi, festa della donna, poche feste e molte proteste: sono proprio loro infatti a scendere in piazza. Lo sciopero globale lanciato in Argentina e che riguarderà non solo l’Italia ma anche altri 40 Paesi, è stato promosso in tutto il mondo dal “Movimento internazionale delle donne” e in Italia da “Non una di meno“. L’iniziativa di 24h, è stata proclamata dai sindacati Usi, Slai Cobas, Cobas, Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usi-Ait, Usb, Sgb, Flc e Cgil per manifestare contro la violenza maschile sulle donne, alle discriminazioni di genere, alle molestie nei luoghi di lavoro, ai femminicidi, alle discriminazioni salariali, alla precarietà.

L’agitazione, chiamata “Lotto marzo” interesserà vari settori tra cui trasporti locali, ferroviari, aerei, scuola e sanità ma prevede anche modalità alternative di protesta come lo sciopero bianco, l’astensione dal consumo, lo sciopero digitale e l’adesione simbolica. Inoltre previste molte manifestazioni in tutto il paese. Nello specifico a Roma è previsto un presidio delle lavoratrici di Almaviva contro i licenziamenti, una manifestazione contro la Buona Scuola davanti al Miur e un’altra davanti all’Università La Sapienza e un corteo, che partirà nel pomeriggio dal Colosseo e arriverà a Trastevere. In prima linea le femministe dei Centri antiviolenza, molti dei quali resteranno aperti alla cittadinanza.

Non tutti i sindacati però hanno appoggiato lo sciopero: Cgil, Cisl e Uil infatti hanno infatti scelto di aderire alle iniziative promosse dalla Confederazione Europea dei Sindacati (Ces) dedicate quest’anno al tema della disparità salariale tra uomini e donne ma senza scioperi. “Non abbiamo ritenuto – sottolinea la segretaria confederale organizzativa della Cisl, Giovanna Ventura – di indire scioperi dimostrativi che avrebbero creato solo divisioni nel mondo del lavoro e disagi ai cittadini, snaturando il significato di questa ricorrenza”.

“Faremo – annuncia invece – tante iniziative nei territori e con le nostre categorie con lo slogan ‘Le donne sono il cuore dell’economia europea’, nell’intento di richiamare ancora una volta l’attenzione di tutte le istituzioni sui problemi occupazionali delle donne, sul diritto ad una piena ed effettiva parità in ambito sociale, sul contrasto duro e determinato alla violenza di genere, sulla lotta ad ogni forma di discriminazione”.

]]>